Salve, sono Angela D’avino, Psicologa iscritta all’ordine dell’Emilia Romagna N° 9671

 

Mi sono laureata in Psicologia delle Relazioni Sociali ed interpersonali, successivamente in Psicologia dell’intervento Clinico presso l’Università degli Studi di Parma. Ho lavorato per tanti anni in ambito educativo successivamente mi sono dedicata alla formazione personale e ho approfondito le tematiche riferite al ciclo di vita dalla prima infanzia all'età senile.

Sono una psicologa che conosce gli strumenti, sono in grado di programmare interventi volti alla prevenzione, diagnosi e sostegno psicologico, mi rivolgo a singoli individui a gruppi, organismi sociali e comunità. Ho lavorato a stretto contatto con professionisti di altre discipline per ricercare ed aiutare la persona che chiede aiuto nel suo percorso di cura. 

La mia mission è supportare le persone a vivere in modo sereno e armonioso questo meraviglioso viaggio di vita. Andare dallo psicologo non significa essere “matto” cerchiamo di sfatare questo riduttivo mito, ogni individuo in un momento di difficoltà ha diritto di chiedere aiuto ad un professionista che è in grado di supportare le difficoltà ed illuminare la soluzione che è già presente in sé.

 

 

MI OCCUPO DI:

 

 

Supporto psicologico:

 

Il supporto psicologico può essere utile in caso di crisi temporanea, per favorire una crescita interiore, per orientare nelle scelte, per raggiungere una migliore consapevolezza di sé, degli altri e del proprio contesto familiare, sociale, lavorativo o scolastico. Ogni evento può essere di difficile elaborazione, in questi momenti la consulenza psicologica può essere di supporto nel condurre l’individuo al superamento.

 

 

Diagnosi psicologica:

 

Quell'insieme di procedure, tecniche, conoscenze volte a definire il funzionamento mentale nell'insieme della sua complessità. Lo psicologo con gli strumenti di valutazione di cui è padrone è in grado di definire un quadro diagnostico coerente e ricco del cliente.

 

 

Riabilitazione psicologica:

 

Gli interventi riabilitativi possono essere utili in tutte quelle situazioni in cui si debbano recuperare, totalmente o parzialmente, le funzioni cognitive e/o motorie compromesse, in seguito a di: lesioni cerebrali, demenze senili e infortuni. Il lavoro dello psicologo consta nel salvaguardare il livello di autostima, facilitare l’accettazione dei cambiamenti, comprendere i propri limiti ed infine offrire strumenti per la gestione di stati emotivi. 

La riabilitazione è volta al contenimento emotivo, al miglioramento della qualità di vita del paziente; tale obiettivo può essere raggiunto attraverso l’applicazione di metodi e tecniche, ma anche attraverso l’instaurarsi di un rapporto/ relazione che permetta di trovare nello psicologo una “base sicura”, necessaria ad elaborare i cambiamenti prodotti dagli eventi.

 

Slider